Dove si nascondono le zanzare adulte in casa?

mercoledì 19 luglio 2023
Dove si nascondono le zanzare adulte in casa?

Nel nostro periodico aggiornamento del blog volto a diffondere la migliore consapevolezza sulle corrette strategie di lotta alle zanzare abbiamo qualche settimana fa descritto i luoghi da esse preferite per proliferare, deporre le uova e riprodursi intorno alle nostre case o nelle immediate vicinanze. L’articolo aveva l’intento di suggerire alcune semplici tattiche di prevenzione e dei trucchi per limitare la presenza di questi insetti.
In questa occasione invece affrontiamo un altro tema altrettanto sentito da chi vuol fare tutto il possibile per allontanare le zanzare da casa e liberarsi della loro fastidiosa attività o quantomeno limitarla, perché ci sono dei luoghi casalinghi anche all’interno delle mura domestiche dove le zanzare possono trovare riparo e rifugio. Sia le larve che gli adulti, infatti, non è detto che vadano individuate solo in presenza di umidità o piccoli bacini stagnanti se ad esempio si hanno delle piante da appartamento; inoltre è stato studiato e dimostrato che molte specie possono deporre uova resistenti sia all’essiccamento (per troppo calore) sia al freddo intenso.

Difficoltà nell’individuarle: dove cercare le zanzare?

Una volta che le zanzare hanno raggiunto la fase adulta, per stanarle bisogna sapere quali sono le loro abitudini ed i posti che preferiscono per nascondersi. È risaputo che dopo i loro pasti a base di sangue umano tutte le specie cercano luoghi riparati dove metabolizzare il cibo e processare le uova, ed il più delle volte sono luoghi per noi umani difficili da individuare.

  • Tra i posti più discreti e riparati in casa ci sono senza dubbio i mobili alti: in cima ad un armadio nessuno disturberà una zanzara intenta a digerire, a meno di non cercarla di proposito!
  • Luoghi più in basso ma ugualmente nascosti quali le superfici sottostanti di tavoli e sedie sono anch’essi abbastanza riparati e idonei soprattutto per zanzare abituare a volare ad altezze minori come quelle dette tigre (Aedes albopictus).
  • Considera sempre che l’anidride carbonica emessa dal corpo umano è percepita in maniera netta dalle zanzare, per cui cercheranno sempre di rintanarsi in quelle stanze più vissute e nelle quali la concentrazione di CO2 è maggiore. Si tratta di un naturale istinto che le spinge verso possibili fonti di cibo.
  • Persino tra le tende di casa, in prossimità di balconi o finestre aperti, è possibile che le zanzare trovino un ambiente abbastanza sicuro per sostare, anche se ciò dipende in parte dalla consumazione del suo abituale pasto.
Compila il modulo e richiedi maggiori informazioni


 
Unfo-pls S.r.l.
Agropoli(SA)
Via Pio X, 67 - 84043 - Italia
Tel +39 375 73 39 790 /
sales@unfo‐pls.com
[email protected]
05930940654
Seguici su
Copyright 2024 Realizzato da NapoliWeb S.r.l. Web Agency Napoli