20 Agosto  – Giornata Mondiale della zanzara (World Mosquito Day)

mercoledì 16 agosto 2023
20 Agosto  – Giornata Mondiale della zanzara (World Mosquito Day)

In base ai dati che ogni anno vengono analizzati e diffusi dall’Organizzazione Mondiale della Sanità le malattie trasmesse all’uomo dalle zanzare attraverso le loro punture causano oltre 700mila morti. La sola malaria è responsabile ogni anno di oltre 200 milioni di contagi e di ben 400mila vittime a livello globale, ma numerose altre patologie quali la dengue, la zika, la chikungunya ed altre ancora obbligano il mondo intero a mantenere un elevato livello di allerta nella messa in atto della lotta alle zanzare, insetti che non sono pertanto “solo” odiosi e fastidiosi ma anche estremamente pericolosi.

World Mosquito Day: perché il 20 agosto?

Perché sia stata istituita la Giornata Mondiale della Zanzara (World Mosquito Day) è quindi abbastanza evidente: si tratta di uno strumento di dibattito, confronto e sensibilizzazione volto a diffondere una maggiore consapevolezza a livello collettivo circa le malattie infettive trasmesse da questi insetti, e la data prescelta del 20 agosto di ogni anno non è casuale ma ha dietro di sé un notevole valore simbolico. Il 20 agosto del lontano 1896 il medico inglese Roland Ross giunse dopo le sue ricerche ad individuare il diretto collegamento tra le punture di zanzara e la trasmissione della malaria: tale scoperta gli valse addirittura nel 1902 il conferimento del Premio Nobel per la Medicina per il contributo da lui fornito alla prevenzione di questa malattia, dato che fino a quel momento le cause erano ancora ignote.
Anche noi italiani possiamo però vantare un primato, perché in seguito fu lo scienziato Giovanni Battista Grassi a scoprire che la specie responsabile della malaria umana è la zanzara di tipo Anopheles, tuttavia successivi studi hanno dimostrato che anche le zanzare Aedes e Albopictus hanno la capacità di trasmettere la malattia.

Il ruolo della prevenzione

Ai fini della sensibilizzazione collettiva riguardo al problema costituito dalle zanzare è fondamentale che tutti siano ben consapevoli dei rischi, e non ci riferiamo ai soli cittadini che comunque devono sapere sia come proteggersi che quali comportamenti attuare per limitare la proliferazione delle zanzare. I medici devono essere adeguatamente preparati per individuare i casi in maniera precoce adottando così le necessarie misure per ridurre la diffusione delle patologie con segnalazioni tempestive.
Proprio tale prevenzione riveste un ruolo cruciale dal momento che per alcune delle malattie veicolate dalle zanzare non esistono ancora dei presidi vaccinali, ed è lo stesso Ministero della Salute in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità a coordinare le attività di sorveglianza sul territorio. A questo link puoi consultare un interessante documento diffuso proprio dallo stesso Ministero e che contiene dei consigli utili per difendersi dalle zanzare.

Compila il modulo e richiedi maggiori informazioni


 
Unfo-pls S.r.l.
Agropoli(SA)
Via Pio X, 67 - 84043 - Italia
Tel +39 375 73 39 790 /
sales@unfo‐pls.com
[email protected]
05930940654
Seguici su
Copyright 2024 Realizzato da NapoliWeb S.r.l. Web Agency Napoli